lunedì 22 settembre 2014

Alcuni buoni motivi per visitare gli UNIVERSAL STUDIOS

"The Entertainment Capital of L. A."
(slogan del parco)
  
Los Angeles, 26 agosto 2014. "Perchè andare agli Universal Studios?" Questa domanda ci siamo posti qualche mese fa quando abbiamo iniziato a organizzare il nostro viaggio di nozze.
Eravamo estremamente indecisi: Los Angeles è grande, il tempo poco e il dilemma principale era Universal Studios o Disneyland Resort? ... "Magari non torneremo mai più nella capitale del cinema mondiale e dobbiamo assolutamente vedere il meglio" ...

La decisione è ardua per chi è amante dei parchi divertimento perchè il Disneyland di Anaheim (Los Angeles) è stato il primo nel suo genere a essere mai stato creato! Non il più grande, ma quello che ha ispirato la costruzione di tutti gli altri parchi del mondo dal più grande al più piccolo, da Gardaland all'Europa Park passando per Mirabilandia; è qui che arrivano i sospiri sognanti di milioni di bambini che forse nemmeno sanno dove si trovi la California, ma che deisderano con tutto il cuore passare una giornata nel paese del fiabe da molte generazioni...
Dall'altra parte ci sono gli Universal Studios, il luogo preciso dove è stato girato quel film che ho visto un miliardo di volte e so a memoria... calpestare lo stesso terreno che hanno calpestato le più grandi star hollywoodiane, vedere da vicino cosa vede realmente il nostro attore preferito mentre gira quella scena che ci fa scalpitare il cuore...
Bhe, in questi casi per noi viaggiatori dal budget limitato e dove le grandi e costose mete sono occasioni che capitano una volta ogni dieci anni è fondamentale prendere la decisione giusta, perchè se mai dovessimo tornarci chissà quante cose saranno cambiate, chissà quale catastrofe si sarà abbattuta proprio su quel luogo che per un pelo non abbiamo visitato e poi, se mai ci dovesse ricapitare l'occasione di andare di nuovo dall'altro lato dell'oceano, sicuramente ci lanceremo verso nuove e inesplorate mete.

Ecco perchè può rivelarsi così importanti una scelta di questo tipo.

Primo punto fondamente che ho sperimentato sulla mia pelle: non fatevi condizionare da chi c'è già stato e vi dice che quello è meglio di quell'altro e visitare quel posto là non ne vale la pena. Non è vero! La sua esperienza di vita, di viaggiatore e le sue esigenze di viaggio non sono le vostre per quanto possano essere simili, quindi se desiderate andare in un luogo andateci anche se vi dicono che è brutto: sarete voi a giudicare.
"E nel caso di una lancinante indecisione come si fa!?" vi starete domando... Fate come si faceva quando si faceva quando si era indecisi tra due fidanzati: informatevi sugli spettacoli e sulle attrazioni di una e dell'altra, guardate spezzoni di video e fate una lista con quello che ci piacerebbe vedere di uno e dell'altro e quello col punteggio più alto vince. In alternativa chiudete tre secondi gli occhi, fate un respiro profondo, svuotate la mente e dopo vedrete che avrete le idee più chiare.

LA NOSTRA SCELTA

Noi abbiamo scelto gli Universal Studios per un semplice motivo: parchi Disney ce ne sono sei in tutto il mondo e ho già avuto occasione di visitarne almeno uno più volte e dato che in questi luoghi le attrazioni sono molto simili, (anche se non uguali) ho preferito buttarmi su qualcosa di unico nel suo genere; il Bates Motel, dove oltre sessant'anni fa venne fa girato Psycho è uno in tutto il mondo ed è qui, così come il rottame del Boeing 747 de La Guerra dei Mondi e via dicendo...
Questa è stata la nostra scelta e adesso che tutto è rimasto nella mia valigia dei ricordi sono stata contenta di aver fatto così.

COME, QUANDO, PERCHE'

Avevamo 24 ore a disposizione a Los Angeles e stare in una città senza nemmeno vedere un qualcosa di caratteristico è come non esserci stato, ma questa giornata in più che avevamo prenotato doveva essere interamente dedicata alla visita degli Universal Studios... Ci avevano detto che un solo giorno era troppo poco, che non sarebbe bastato, mentre io con la mia ingenuità avevo la speranza di riuscire a uscire dal parco a un'ora decente e avere ancora le forze di fare una capatina veloce a Hollywood... impossibile? Questo lo vedremo...

Avevo organizzato ogni minuto di questo 26 agosto nel singolo dettaglio per risparmiare tempo. I biglietti Front of Line (quelli che danno diritto a saltare le code) già comprati da casa. Da Downtown in metropolitana in circa 15 minuti si arriva a Universal Studios City Station. Una volta usciti dalla metropolitana dietro al cartello qui sopra potrete trovare una navetta gratuita che vi lascerà scendere sul tappeto rosso d'ingresso al parco...

Una volta qui tutto è in discesa: prima il signore con la maglietta blu dietro di me ci ha voluto scattare la foto ricordo ufficiale del nostro ingresso al parco (che è rimasta negli USA) e ci ha indicato la cassa per cambiare il voucher, dopodiche la nostra giornata agli Universal Studios poteva iniziare!

Pochi minuti per studiare la mappa mentre si aprivano i cancelli e poi via verso la prima attrazione: Studio Tour. E' quella più gettonata e anche quella che richiede più tempo, quindi se si arriva agli Universal per l'apertura conviene farla per prima perchè essendo alla fine del parco molti visitatori si lasciano prendere dalla splendida atmosfera quindi nella prima mattinata la coda è ancora tollerabile.
Solo questo giro in tram vale il biglietto del parco. Qui si entra direttamente negli studi cinematografici più famosi del mondo e si attraversano molti set (Pshyco, Lo Squalo, Desperate Housewives, La Guerra dei Mondi...) e molte ambientazioni come New York, o un villaggio messicano e altri ancora altri utilizzati in più film.
Peccato che la spiegazione è solo in inglese quindi per cogliere ogni particolare bisogna conoscere bene la lingua, ma le immagini proiettate sul tram durante il tragitto aiutano molto.

Una volta finito Studio Tour siamo corsi nella parte bassa del parco. Qui ci sono altre tre attrazioni imperdibili: Jurassik Park The Ride, Transormers The Ride 3D e Revenge of The Mummy The Ride oltre che un piccolo museo con i cimeli originali di alcuni film. Queste sono considerate le attrazioni forti del parco: in Jurassik Park si attraversaa Isla Nublar a bordo di una barchetta gialla... ovviamente qualcosa andrà storto e ci toccherà fuggire dal terribile t-rex con discesa finale di 30 metri. Voto alla corsa 10 +!
La Mummia invece all'inizio sembrerà una tranquilla e piacevol dark ride salvo poi trasformarsi in una roccambolesca fuga dalla fuga dalla mummia in persona! Fantastico!!!
Infine in Transformers è una dark ride, ma al posto dei classici animatronic ci attende un'avventura in  3D: Super!!!
Queste tre attrazioni vi lasceranno a bocca aperta. Tra l'altro all'ingresso di Revenge of The Mummy troverete degli armadietti chiusi per metterci gli zaini durante la corsa. Sono gratuiti per i primi 90 minuti e funzionano con le impronte digitali e se sarete abbastanza fortunati riuscirete a sfruttare il tempo anche per Jurassik Park.

 Una volta tornati ai piani alti tutto viene lasciato al caso...incontriamo Bart poco prima di lancianciarci in un roccambolesco giro tra Krustyland e Springfield, poco oltre Shrek e Fiona ci accolgono prima di rivivere la loro storia d'amore. Poi ancora Gru di Cattivissimo Me ci trasformerà in un minion e vivremo un'avventura tutta da ridere...qualche scatto in qua e in là ed è ora di pranzo.
La scelta è vasta. Devo però purtroppo dire che il locale nel quale ci siamo fermati non aveva nemmeno un'opzione vegetariana, nemmeno un'insalatina scondita, ed è stata la prima volta in 4 anni (e qualche locale in questi anni l'ho girato!!!) che non ho trovato NIENTE di NIENTE, nemmeno un pacchettino di patatine fritte per me. Comunque sono quasi le 14.00, gran parte del parco è fatto quindi possiamo uscire e dare una veloce sbirciata a nella Universal CityWalk (che corrisponde alla Downtown dei parchi Disney, una zona dove ci sono grandi negozi di grandi catene di ristoranti e marche)
Adesso si che possiamo uscire e continuare questa splendida giornata come se fossimo in un film...e quale posto è più indicato di Hollywood!?

Ecco qualche frammento di immagine girata negli Universal Studios...

video


1 commento:

  1. FreedomPop is the #1 ABSOLUTELY FREE mobile phone provider.

    Voice, text & data plans always start at £0.00/month.

    RispondiElimina

Rispondo a tutti i commenti perchè sono molto importanti... in fondo se scrivo è perchè voglio essere letta.
Grazie per essere passati di qua!