giovedì 9 ottobre 2014

Sopra al GRAND CANYON


Parco Nazionale del Grand Canyon, 28 agosto 2014. Ah il Grand Canyon... quando ti dicono "faccio un viaggio, vado a visitare i parchi Americani" in genere pensi a Yellowstone e al Grand Canyon. Tutti sanno cos'è ed è assolutamente vietato andare nel Sud Ovest degli Stati Uniti senza passarci anche solo poche ore. Ha la fama di essere un posto unico al mondo, meraviglioso... è davvero così? No, è di più. Le foto non rendono giustizia a questa gola scavata dal Fiume Colorado, meno ancora i racconti di chi ci è stato. L'unico modo per capire davvero quello che è il Grand Canyon è andarci di persona.

Potete visitarlo a piedi, da diversi punti più o meno panoramici, potete fare un'escursione sulla jeep, oppure potete guardarlo dal basso navingando con varie imbarcazioni il Fiume Colorado, oppure potete viverlo dall'alto, così in un'ora potrete vederlo tutto, potrete seguire le linee delle sue rocce, la distanza tra quegli alberi che visti da dentro sembrano così tanti e così vicini, potrete seguire con un dito la strada che segue il fiume e che ha creato questo posto unico al mondo.

E' inutile che vi dica di fare una cosa piuttosto che un'altra perchè io ho passato nel Grand Canyon solo mezza giornata in trent'anni di vita e tra le innumerevoli possibilità che ci sono di visitarlo io ne ho provate soltanto due quindi vi posso solo raccontare cosa è stata la mia esperienza, una splendida esperienza, sperando di aiutarvi a fare la scelta giusta...

Prima volta negli Stati Uniti, quindi prima possibilità di visitare il Grand Canyon. Poche le ore a disposizione perchè domani ci aspetta la Monument Valley, altra bellezza unica al mondo e chissà se e quando avremo di nuovo una possibilità simile, magari tra un'anno o forse la vita ci riserverà altro quindi bisogna sfruttare al meglio questa possibilità. L'escursione guidata prevedva mezza giornata libera al South Rim e la possibilità prima di sorvolare il Grand Canyon a bordo di un aliante per poco meno di un'ora e per la cifra di 180 dollari a persona. Questo, per chi è solo di passaggio è l'unico modo per vedere tutta la gola del Grand Canyon, quindi è stato impossibile perdersi un'occasione del genere.

Noi siamo partiti dall'areoporto del Parco Nazionale del Grand Canyon e tra le diverse compagnie che prestavano servizio da qui siamo capitati (uso questo termine perchè non abbiamo scelto, ma abbiamo seguito la guida) con Grand Canyon Airline (come sempre a fondo pagina vi lascio il link del sito di questa compagnia,) sulla quale ho letto molte recensioni non proprio positive, però devo dire che noi ci siamo trovati molto bene.
Comunque sono tantissime le proposte che troverete per sorvolare il Grand Canyon: ce ne sono da Las Vegas, da Sedona, da Williams, da Page... basta cercare.

Il volo è durato una cinquantina di minuti. Io non soffro nè di mal d'auto, nè di mal d'aero, di nave o di montagne russe, però devo dire che i vuoti d'aria su questo areoplano si sentivano parecchio quindi se patite attrezzatevi bene!
Ad ogni modo la vista da lassù fa dimenticare per un secondo la paura e secondo me questo è il modo migliore di vedere tutti i 446 km di gola del Grand Canyon in nemmeno un'ora!

ANCHE  il SOUTH RIM NON è NIENTE MALE! 


 Pensavo che la vista dall'alto del Grand Canyon mi avesse già tolto gran parte della bellezza di questo luogo, invece non è stato così. Vedere le cose da un altro lato danno tutto un altro effetto.

Prima di partire ho letto tutto quello che ho trovato sui posti che sarei andata a visitare dalle varie guide, racconti di viaggio, recensioni, ho capito che i grandi punti panoramici sono due: il South Rim, luogo turistico e più basso e il North Rim, zona selvaggia che resta chiusa per gran parte dell'anno, più alta e sicuramente più bella e affascinate, quindi sono arrivata al South Rim con lo spirito di colei che si stava gran parte delle cose belle da vedere... bhe volete sapere come ne sono uscita? Entusiasta è poco per descrivere il mio stato d'animo. E' vero che la marea di turisti, le panchine, i bagni, rendono forse la visita meno avventurosa però lo spettacolo che regala è straordinario.

Poi passeggiando tra i dirupi rocciosi può capitare di incontrate un cervo mulo che non rimane per niente infastidito dagli incessanti flash dei turisti e quindi torni a casa contenta come una pasqua per aver avvicinato uno strano animale simile a un cervo, ma non proprio uguale...

Ecco il Grand Canyon visto dall'alto e dal South Rim.

1 commento:

  1. BlueHost is definitely the best hosting company for any hosting plans you need.

    RispondiElimina

Rispondo a tutti i commenti perchè sono molto importanti... in fondo se scrivo è perchè voglio essere letta.
Grazie per essere passati di qua!