martedì 31 marzo 2015

Shopping e arte: la GALERIES LAFAYETTE HAUSSMANN

Scritta sulla terrazza delle Galieries Lafayette Haussmann.

"Dovrebbero includere lo shopping tra le attività ad alto rischio cardiovascolere. Il cuore non mi batte mai così forte come quando vedo un cartello di 'ridotto del 50%'."

Sophie Kinsella - I Love Shopping (2000)

Parigi, 11 luglio 2013. Potete amare o odiare lo shopping, ma se venite a Parigi un salto alla Galeries Lafayette Haussmann è obbligatorio. Arrivare al piano terra e alzare gli occhi al cielo vi lascerà senza fiato, rilassarsi sulle poltroncine rosse della terrazza che si apre sulla città non ha prezzo.


Le Galieries Lafayette Haussmann viste da fuori.
Dentro all'edificio che vedete in questa foto si nascondono 70 000 metri quadri divisi in sette piani, pieni zeppi di marchi di moda tra i più raffinati di sempre.

Al piano terra delle Galeries Lafayette Haussmann.
Era il 1893 quando i due cugini Théophile Bader e Alphonse Kahn aprirono una merceria di 70 metri quadri all'angolo tra Rue La Fayette e Rue de la Chaussée d'Antin. Gli affari andarono bene e nel 1903 il piccolo negozietto nato dieci anni prima occupava tutto l'edificio di trova in Rue La Fayette 1, quello in Rue de la Chasussée d'Antin 15 e quelli posizionati in Boulevard Haussmann ai numeri 38, 40 e 42.

 Dietro a queste lussuose balconate sono stati lanciati nomi come Yves Saint-Laurent, Pierre Cardin, Cacharel e molti altri.

La cupola delle Galieries Lafayette Haussmann.
L'enorme cupola che si vede nelle foto qui sopra fa parte della Galeries Lafayette Haussmann dal 1912, quando i piani erano ancora cinque; secondo Bader la luce dorata emanata da queste vetrate fa scintillare i prodotti.

Scatti dalla terrazza delle Galeries Lafayette Haussmann.
Eccoci a rilassarci sulla terrazza della Galeries Lafayette Haussmann che oltre a una magnifica vista offre anche comode poltroncine rosse e bianche sparse su un morbido tappeto verde dove tutti i visitatori possono rilassarsi senza pagare un centesimo, magari sorseggiando qualche bevanda presa chioschetto.
Dal collage di foto qui sopra (scattate ovviamente dalla terrazza) si possono ammirare monumenti come l'Opera Garnier, l'Arco di Trionfo e la Tour Eiffel.
Oggi Galeries Lafayette è sia un marchio che anche un gruppo che comprende i grandi magazzini, dei supermercati cittadini e delle società finanziarie.



7 commenti:

  1. Solo vestiario o per caso c'era anche un negozio di giocattoli?? XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no c'è tutto... vestiti, profumi, gioielli, articoli per la casa, cibi... giochi... a proposito di giochi, sono stata a settembre da FAO Schwarz a New York... mamma mia che figata pazzesca!!!

      Elimina
  2. Fao a new york spacca davvero..a parigi non sono stata aLafayette perchè non amo lo shopping mi stressa pensa te!..bellissimo comunque...mi mangio el mani per non essserci stata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io odio lo shopping!Però questo centro commerciale è così bello che una visita la merita...se non altro per la cupola e per la terrazza ;)

      Elimina
  3. Cara Natascia Buona Pasqua
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Maurizio!Auguro anche a te di passare una serena Pasqua! A Presto -nati-

      Elimina
  4. FreedomPop is Britian's only ABSOLUTELY FREE mobile phone provider.

    With voice, text & data plans priced at £0.00/month (ABSOLUTELY FREE).

    RispondiElimina

Rispondo a tutti i commenti perchè sono molto importanti... in fondo se scrivo è perchè voglio essere letta.
Grazie per essere passati di qua!